MARKET WARNING

MARKET WARNING

MARKET WARNING

Ieri sera il Nasdaq Composite ha chiuso in netta flessione sotto la spinta di prese di beneficio. Pensiamo che l’indice possa subire ulteriori realizzi provenienti dal comparto tecnologica. Consigliamo di monitorare l’area 6790/6750, 6180 Nasdaq 100, per cogliere eventuali ulteriori segnali di vendita e conseguentemente protezione su strategie di breve/medio termine.

Il Vix (indice di volatilità, si è apprezzato marginalmente: i valori chiudono a 10.70. Il nostro livello di alert coincide con due breakup area 12.50 seguito da un warning sopra area 16.

Sugli indici azionari (area geografica) rileviamo al momento vendite in prossimità delle fasi di chiusura. Il FTSE Mib dopo aver prodotto nella sessione di ieri una seduta positiva sino a toccare la resistenza 22500, sul finale ha subito  realizzi. Oggi riparte da 22325, probabilmente tenterà nuovamente di scalare valori sino a quota 22500.

Sui mercati emergenti prevalgono segni di vendite dovute in questa fase a prese di beneficio. L’epicentro dei realizzi parte a nostro avviso dal mercato azionario cinese in flessione da alcune sedute e, come abbiamo scritto nei report di strategia, in eccesso di comprato.

Sul mercato Forex rileviamo forza di sterlina: l’eur gbp sta scendendo infatti verso l’area .8735. per la giornata odierna ci attendiamo un esaurimento della spinta verso quota .8780/70.

L’eur usd rimane fermo a quota 1.1860/50 in bilico tra il riproporre un nuovo rialzo in direzione di 1.1920/60 (opzione che riteniamo meno probabile) ed una discesa verso 1.18. Su tutta la struttura di scambio delle ultime tre settimane fanno gioco il sostegno a 1,17 e la resistenza a 1.1960, tali livelli definiscono il range su cui lavoreremo anche la prossima settimana.

Rendimenti: scende ulteriormente lo spread in Italia l’obbiettivo 130 nonostante le evidenze politiche rimane alla portata di mano. Il 10 anni risente dell’apprezzamento del 10 anni Germania; stiamo ancora lavorando per la violazione di 1.70% (IT).

Sul fronte Usa il 10 anni apre  a  2.40 in leggero rialzo e comunque molto vicino alla soglia 2.50/60 che riteniamo significativa ai fini degli equilibri generali del mercato. Spread US DE 10 Y 200 bp.

WB Analytics

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento